Globe brand

aboutbanner3

Tre fratelli australiani: Stephen, Peter e Matt Hill, sono emersi dalla scena underground di skateboard di Melbourne della fine degli anni '70 con la passione per lo skateboard che hanno incanalato nella fondazione di un'impresa d'importazione di attrezzature da skateboard, Hardcore Enterprises. La loro giovane azienda promosse lo skateboard in tutta l'Australia; inizialmente con dimostrazioni locali e poi una serie di tour nazionali di skateboard super durante gli anni '80. Hardcore ha creato sia un nuovo mercato che ha contribuito a far crescere l'industria dei tabelloni australiani.

Dal loro coinvolgimento con il licensing e la distribuzione durante l'esplosione della moda streetwear degli anni '90 e l'ascesa dell'abbigliamento influenzato dal surf, le colline presto svilupparono le proprie etichette proprietarie diversificate incluso il marchio di calzature da skate, le scarpe Globe. Con il successo nazionale e la successiva espansione di Globe in Nord America e in Europa, la società quotata pubblicamente sull'Australian Securities Exchange nel 2001 come Globe International.

aboutbanner1

 

L'acquisizione dell'importante azienda americana di skateboard, Dwindle Distribution e la sua base produttiva, nel 2002, ha ulteriormente ampliato il marchio di Globe International in tutti i settori, tra cui hardware per skate, calzature e abbigliamento. Ciò ha permesso all'azienda non solo di investire in una migliore progettazione e tecnologia dei prodotti, ma di sopravvivere alle successive recessioni economiche della fine degli anni 2000. L'azienda continua a prosperare con prodotti progettati e fabbricati di fascia alta multimarca e continua a concedere licenze e creare nuovi marchi proprietari, come Salty Crew e l'etichetta di abbigliamento da lavoro FXD.

Dopo 30 anni di impegno, riconducibili all'entusiasmo originario dei fondatori e del personale iniziale dell'azienda, Globe International rimane collegata ai suoi mercati principali

aboutbanner2